Alcuni consigli per non finire nella merda in strada

Per strada può capitare di reagire d’istino senza pensare alle possibili conseguenze.

Lo sa bene Daniela che mi scrive:

“Spesso mi capita, quando sono in macchina, di imbattermi in situazioni che mi fanno arrabbiare e reagisco di istinto. Subito dopo, però, mi rendo conto che è un rischio, perché non posso sapere come può reagire l’altra persona e quindi potrei mettermi in pericolo. Come si fa a gestire la rabbia in queste situazioni e riuscire a far perdere?”

Dato che questa è una cosa che succede a chiunque oggi voglio dare qualche suggerimento a te (e a Daniela) su come gestire le nostre reazioni per strada e come evitare di finire nella cioccolata.

Puoi ascoltare il podcast anche su:

Eugenio

Dal 2009 Eugenio Credidio contrabbanda karate autentico ad Alessandria e nel web e insegna a riconoscere, prevenire e combattere la violenza. Oltre al sui dojo di Alessandria gestisce il canale YouTube di karate tradizionale più seguito d'Italia. Ha ideato il metodo di autodifesa Urban Budo che è stato riconosciuto dal CONI nel 2019. Nel 2013 ha pubblicato assieme al Maestro Balzarro, "On the road" per la OM edizioni e, nel 2020, "Passeggiando per la Via - Storia, riti e gesti del karate".

Ci sono cose che puoi dire solo agli amici...

Amo scrivere lettere.

La lettera permette di entrare in intimità con l’altra persona, fare confessioni che non avresti mai avuto il coraggio di fare a voce e condividere segreti.

Per questo sto cercando degli amici di penna.

Persone con cui condividere riflessioni, pensieri, schemi, pagine del mio diario di allenamento, esperimenti che ho fatto a lezione. Insomma tutte quelle cose intime che non mi va di buttare tra le fauci del web.

Vuoi essere uno di loro?

Altri articoli che ti potrebbero piacere

L’arma più forte nella difesa personale

L’arma più forte nella difesa personale

Questa è l’ultima puntata del podcast Autodifesa Semplice e ho voluto chiudere con il botto. Oggi ti parlerò in modo disilluso e realistico dell’arma più potente che puoi avere per difenderti e per farlo ti racconterò la storia di Patrizia.

Simulazioni: perché non le facciamo?

Simulazioni: perché non le facciamo?

Gli istruttori di difesa personale criticano spesso l’uso delle simulazioni.  Dicono che sono un’inutile farsa che non sarà mai in grado di riprodurre quello che succede realmente in strada. Quindi è meglio non farle. Ma, parafrasando Cole Porter, la mia domanda...

Nadide subisce un’aggressione

Nadide subisce un’aggressione

Nadide. Circa 25 anni, capelli cioccolato al latte, occhi penetranti e una fisicità felina. Una sera, ad Alessandria, andando a prendere la macchina nel parcheggio, si trova a gestire una brutta situazione. Questa è la storia di come ne è uscita.

L'ABC della difesa personale

 

Può capitare a chiunque di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Meglio sapere cosa fare!

 

Scarica le 10 lezioni gratutie di difesa personale e impara le basi della difesa personale

privacy

Ti sei iscritto correttamente al video corso gratuito "Come difenderti se ti trovi in una brutta situazione". Ma per poter accedere al corso dovrai confermare il tuo indirizzo mail. Ti ho appena inviato una mail dal mio indirizzo personale (eugenio@dojoshinsui.com) per spiegarti come fare. Lo so, è una noia, ma serve per proteggerti dallo spam. Ti aspetto al corso, Eugenio p.s. se per caso non trovassi la mia mail controlla nella casella SPAM e nella casella PROMOZIONI