Dammi 3 giorni e ti farò diventare più forte, più sicura e in grado di combattere la paura

Impara le tecniche fisiche e mentali (frutto di 20 anni di esperienza sul campo e testate!) che ti permetteranno di essere un osso duro per qualsiasi aggressore e di diventare una donna più forte e sicura di sé; sei pronta per sbloccare il tuo reale potenziale?

Scrivici e prenota il tuo posto

Solo 1 posto disponibile!

Offerta speciale per il Black Friday: 50% di sconto sul corso

Scade tra:

Pensi di essere al sicuro?

  • 6 milioni 743 mila le donne da 16 a 70 anni vittime di violenza fisica o sessuale nel corso della vita!
  • Circa 1 milione di donne ha subito stupri o tentati stupri!
  • Circa 1 milione di donne ha subito stupri o tentati stupri!
  • 7 milioni 134 mila donne hanno subito o subiscono violenza psicologica!
  • 1 milione 400 mila donne hanno subito violenza sessuale prima dei 16 anni!

"Ma ad Alessandria certe cose non succedono!"

Se pensi questo, purtroppo ti sbagli:

"Arrestato per violenza sessuale: vittima una tredicenne perseguitata dal vicino di casa" - RADIO GOLD

 

"Mazzate sulla schiena, morsi e stupri: in carcere dopo sei anni di violenze verso l'ex compagna" - RADIO GOLD

"Ragazza accoltellata in via Marengo ad Alessandria, l'aggressore si è costituito" - LA STAMPA

 

"Infermiera rapinata di notte al parcheggio Berlinguer di Alessandia : - Ora abbiamo paura " - LA STAMPA

Alessandria è sempre più una città buia, sporca poco sicura, un cui una ragazza come te non può andare in giro serenamente.

Infatti andando in giro da sola rischi sempre più di:

  • Essere Rapinata
  • Essere una vittime facile quando sei in giro con i tuoi figli;
  • Essere Aggredita
  • Subire violenze fisiche
  • Subire violenze sessuali

A questo punto hai 2 soluzioni:

  • 1

    Mettere la testa sotto la sabbia

    Fare finta di niente e negare il problema, sperando che non succeda mai niente ma essendo conscia che, se malauguratamente un giorno ti accadesse qualcosa, gli effetti psicologici ed emotivi dell'evento saranno devastanti.

  • 2

    Considerare il problema

    Prendere coscienza del problema e fare tutto ciò che è in tuo potere per non trovarti mai ad essere una vittima inerme nelle mani di un uomo violento e senza scrupoli che non ti considera niente di più e niente di meno che un pezzo di carne!

Se hai deciso per la soluzione n° 1 non continuare a leggere, in questa lettera non ci sono informazioni utili per te, ti auguro solamente di non trovarti mai in una situazioni pericolosa per la tua incolumità perché, a quel punto, sarai sola nelle mani di Dio.

Se invece stai optando per la soluzione n° 2 sappi che dovrai affrontare 5 bestie, terribili, che nessuno considera mai:

  • 1

    L'Adrenalina

    Stai camminando da sola per strada, la sera, magari in un vicolo buio.
    Non c’è nessuno che ti possa vedere, non c’è nessuno che ti possa sentire, in quel momento sei la preda perfetta, e questo l’aggressore lo sa, anche perché sta notando il tuo passo svelto, il tuo corpo chino su se stesso in atteggiamento di protezione, può quasi percepire la tua ansia.
    Immagina a questo punto che un uomo, probabilmente più grande, pesante e forte di te inizia semplicemente a parlarti:
    “BELLA! DOVE STAI ANDANDO TUTTA SOLA STASERA? VUOI COMPAGNIA? OH E ASCOLTAMI, NON FARE LA STRONZA!”
    Dalla voce capisci che è ubriaco, tu sei sola, lui inizia ad avvicinartisi ed continua a parlarti, alzando il tono della voce.
    D’improvviso il cuore inizia a battere più rapidamente, le gambe si fanno molli, il fiato inizia ad essere corto e senti dei tremori per tutto il corpo. Questo è uno scarico di adrenalina
    L’adrenalina, in realtà, può essere una grande alleata se impari a gestirla, ma in caso contrario non fa altro che frenarti, rallentarti e bloccarti perché viene letta come paura.
    Potrai imparare tutte le tecniche meravigliose che vuoi, ma se non ti viene insegnato a gestire l’adrenalina sarai totalmente inerme in caso di bisogno e diventerai la preda perfetta!

  • 2

    La Paura

    Direttamente collegata all’adrenalina c’è la paura. Anche questa può essere una risorsa preziosa perché ti tiene vigile, attenta, pronta, ma se non la sai gestire ti rende un pezzo di marmo, totalmente inerme.
    La cosa terribile, poi, è che l’adrenalina mal gestita aumenta la paura, che a sua volta aumenta l’adrenalina, portandoti in un circolo vizioso dal quale, in breve tempo, non sarai più in grado di gestire e facendoti diventare un fantoccio nelle mani dell’aggressore.

  • 3

    La Differenza Uomo/Donna

    Lo sai benissimo, non raccontiamoci balle, la natura ha fatto l’uomo più forte della donna, punto.
    Generalmente l’uomo è più grande, più pesante e più forte di una donna e questo è un fattore da considerare perché rende la maggior parte delle tecniche difensive insegnate alle ragazze totalmente inefficaci.
    Chi ti insegna a liberarti dalle prese attraverso leve articolari, chi ti insegna portare a terra l’avversario con proiezioni o sbilanciamenti, non considera minimamente questa differenza. È vero, sono tecniche difensive valide, ma ci vogliono anni di pratica, di allenamento e di dedizione per riuscire ad applicarle in un contesto reale, con tutte le sue incognite.
    Chi ti insegna a mettere in leva un aggressore, a portarlo a terra, a controllarlo, non fa altro che insegnarti a buttarti nelle fauci della bestia che devi affrontare.
    Una donna ha bisogno di soluzioni difensive studiate apposta per lei, che tengano conto del fatto che una donna parte svantaggiata da tutti i punti di vista. Delle soluzioni difensive strutturate sulle possibilità reali di una donna e sulla reale applicabilità.

  • 4

    Il Bagaglio Ingombrante

    Ti è mai capitato di partire per un viaggio e fare una miriade di valige pensando che, non si sa mai, è meglio portare qualche cosa in più che può tornare utile piuttosto che qualcosa in meno? E ti è mai capitato poi di aver scoperto che quello che avevi portato con te era troppo e che anziché essere utile ti ingombrava e rendeva difficile gli spostamenti, magari da un albergo ad un altro?
    Ecco le tecniche che impari sono un po’ come le cose che ti porti dietro per un viaggio. Puoi fare una mare di valige, ma alla fine le cose che ti serviranno davvero saranno poche.
    Se vuoi imparare la difesa personale, è un’inutile perdita di tempo farti allenare decine di tecniche, magari anche molto complicate, perché nel momento del bisogno potranno succedere due cose:
    Non te le ricorderai e quindi verrai sopraffatta dalla paura perché non saprai cosa fare;
    Non riuscirai ad applicarle e quindi verrai sopraffatta dalla paura perché penserai di non essere in grado di difenderti   Per imparare tecniche complesse (e spesso molto coreografiche) ci vuole tempo, dedizione e tanto lavoro. Inoltre di tutte le tecniche che un praticante di arti marziali studia, se mai si troverà costretto a difendersi, ne userà un paio quando si troverà in difficoltà, ovvero userà quelle più semplici, veloci da applicare e facili.
    Spesso i corsi di difesa personale femminile durano parecchio tempo, questo significa che sono corsi di arti marziali o di sport da combattimento mascherati da difesa personale. Ciò che viene insegnato alle ragazze in questi casi sono tecniche difficili, arzigogolate, complicate, che si imparano con tanto tempo di pratica e si dimenticano in poco tempo.
    In una situazione come quella descritta nel punto 1, se mai ti dovessi trovare alle strette...
    ...cosa pensi che riuscirai ad applicare, con il cuore che ti balza nel petto, l’adrenalina a 1000, vestita come sei vestita tutti i giorni e non da palestra e su un terreno scosceso come può essere quello della strada?
    È meglio portarsi dietro poche cose: un paio di jeans, una scarpa da ginnastica, un decolté, una camicetta, una t-shirt e un tailleur e usarli sapientemente al bisogno, piuttosto che partire con mille valige e poi rischiare di perdere tempo prezioso a cercare l’abito da sera quando basterebbe un camicetta ed un velo di trucco.

  • 5

    Gli Imprevisti

    Quando si segue un corso di difesa personale nel 90% dei casi ci si allena a coppie. Uno fa il “cattivo” e l’altro il “buono”. Il cattivo attacca, dopo di che sta fermo, non si muove, ed il buono prova la tecnica.
    Peccato che nel mondo reale non succede questo.
    L’aggressore si muove, reagisce, cerca di metterti sotto e possono capitare gli imprevisti.
    Può capitare ad esempio che l’aggressore riesca a portarti a terra, può capitare che ti metta schiena al muro, può anche capitare che inciampi e cadi…
    ...cosa fari se non hai mai allenato queste situazioni?
    Bisogna allenare tutte queste possibilità, considerarle e provarle in esercizi specifici per avere qualche freccia in più al proprio arco nel caso in cui le cose si mettano male e siamo costretti a difenderci.

ATTENZIONE: Questo errore, commesso dal 90% delle donne, anziché aiutarti ti espone a pericoli maggiori!

Per affrontare queste 5 bestie potresti decidere, come la maggior parte delle donne, di seguire un corso di Arti Marziali, di Sport da Combattimento oppure di Difesa Personale, ma facendo così rischieresti ancora di più perché, oltre a non darti quello di cui hai bisogno ti riempiono di false credenze...

"Chi sei tu per dire queste cose??"

Posso comprendere benissimo che tu ti possa chiedere da dove nascano tutte queste mie osservazioni e che esperienza abbia per dire determinate cose.

Hai ancora ragione, non mi sono ancora nemmeno presentato, e di questo ti chiedo scusa.

Mi chiamo Eugenio Credidio, sono il presidente della Società Sportiva Dojo Shin Sui.

Pratico arti marziali da più di 20 anni, la mia esperienza è stata decisamente poliedrica, infatti nel corso del tempo, oltre ad allenarmi nelle arti marziali tradizionali ho iniziato a specializzarmi nell’ambito della difesa personale e della difesa personale femminile in contesto urbano.

Questo mi ha permesso di ottenere le seguenti qualifiche:

  • Istruttore 4° di karate (purtroppo sono troppo giovane per dare l’esame da Maestro);
  • Istruttore 2° di ju jitsu;
  • Istruttore di Cose Quarter Combat;
  • Responsabile nazionale di Keysi fino al 2012;
  • Istruttore del metodo IMPACT difesa donne

Oltre ha questo ho avuto il privilegio di vincere il Memorial Gianni Notti e di ricevere un attestato di Benemerenza degli Azzurri d’Italia. In più tengo una rubrica sull'Informatore Alessandrino dedicata alla sicurezza femminile e all'anti-bullismo.

I miei interessi però non sono solo volti alla difesa personale e alle arti marziali. Infatti sono laureato in letterature moderne comparate.

Queste esperienze poliedriche mi hanno dato la possibilità di avere una visione d’insieme unica non solo della situazione nazionale (metodi, programmi tecnici, approcci, ecc.) ma anche di quello internazionale.

Ciò mi ha dato la possibilità, nel 2012, di ideare un mio metodo, chiamato Urban Budo.

Sempre nel 2012 decido di analizzare i vari feedback ricevuti da tutte le ragazze che hanno frequentato il corso di Difesa Personale Femminile Metodo IMPACT e mi rendo conto che, seppur molto valido, c’è qualcosa che non va. Così studio, approfondisco, analizzo e dopo ormai 8 anni di lavoro e dopo aver formato una equipe di istruttori, inauguro il Metodo Donna Sicura.

"Ecco come l'unica soluzione che, in soli 3 giorni, ti permetterà di sconfiggere la paura, l'ansia e l'insicurezza. Cambierai per sempre la tua vita diventando più forte, più sicura di te e sbloccando il tuo reale potenziale!"

Il corso Donna Sicura attualmente è l'unico di Difesa Personale Femminile ideato per le donne, dalle donne.

Infatti è frutto di oltre 20 anni di esperienza nel mondo delle arti marziali e di 8 anni di incessante studio, ricerca e confronto con oltre 70 donne (di svariate età) che ci ha permesso di ideare un programma che risponda alle paure, alle preoccupazioni, alle esigenze e alle possibilità fisiche di una donna fornendo tecniche fisiche e psicologiche testate!

Al contrario degli altri corsi di Difesa Personale, Donna Sicura è stato sviluppato guardando al mondo della violenza da un punto di vista prettamente femminile e non, come avviene sempre, da un punto di vista maschile.

Al termine del corso Donna Sicura sarai in grado di:

  • Riconoscere le situazioni potenzialmente pericolose
  • Prevenire le aggressioni
  • Gestire un dialogo con l’aggressore
  • Difenderti fisicamente in modo semplice ed efficace anche se sei una donna minuta o fisicamente debole

"Ecco come ho evitato un'aggressione senza usare la forza!"

Nadide Akay

“Poco dopo aver finito il corso mi è capitato di vivere una brutta esperienza. Ero in piazza, ero sola, di sera, e un tizio sicuramente ubriaco e probabilmente drogato mi si è avvicinato ed ha iniziato a chiedermi insistentemente soldi continuando ad avvicinarmisi.

Ho capito di essere in una situazione potenzialmente pericolosa ed ho iniziato ad usare le tecniche di prevenzione e difesa verbale che ho imparato al corso.

Dopo un’iniziale insistenza il tizio se ne è andato lasciandomi in pace. Reputo i ragazzi del Dojo molto preparati e competenti. Conosco tanta gente che fa questo lavoro ma non considera le esigenze delle donne.

È facile per una persona alta 2 metri difendersi, diverso è se sei una ragazza minuta. Al dojo ho imparate che essere pronta, essere attenta e fare prevenzione è la cosa più importante. Ho apprezzato molto la professionalità che ho riscontrato negli istruttori.

Le lezioni sono preparate, non improvvisate, si vede. Anche se per loro è lavoro si vede che c’è tanta passione e che vogliono essere utili agli altri. Ora mi sento pronta ad affrontare eventuali pericoli, cammino più tranquilla per strada ed ho più “self confidence”.

Sia psicologicamente sia mentalmente sono stata preparata per pericolo. Cammino più tranquillamente ho “self confidence” di più dopo il corso che ho fatto. Nella vita sembra che queste cose non possano succedere mai o che invece possano succedere agli altri e non a noi.

Invece può succedere e se succede una volta può rovinarti tutta la vita. Mi rendo conto che bisogna essere preparati.”

Nadide Akay

"Sì, Eugenio, praticamente mi stai dicendo che in 3 giorni diventerò Wonderwoman!"

No, no, con calma; io e il mio team siamo bravi ma a tutto c'è un limite!  😀

A differenza di altri non ti prometto che al termine del corso Donna Sicura sarai preparate come un soldato dei corpi speciali, l'obbiettivo del corso non è questo, il fumo lo lascio vendere agli altri.

Non ti insegnerò cose spettacolari, non ti dirò che certe cose funzionano perché si vedono spesso in TV e molte ragazze vogliono fare quello che la VIP di turno posta su Instagram.

Il Metodo di Donna Sicura non è un corso per renderti una super eroina o una Navy Seals. Non faremo tecniche di disarmo dal coltello (troppo pericoloso, troppo complicato, ci vuole un corso a parte), non faremo tecniche di disarmo da pistola (voglio vedere se un civile che si trova una pistola puntata addosso riesce anche solo a muoversi).

Donna Sicura  è un corso specifico per ragazze e donne normali, con i piedi per terra, che vogliono sapere cosa fare se mai un giorno si trovassero davvero in pericolo.

Madri, impiegate, casalinghe, donne in carriera, che hanno una vita normale, degli interessi e che come ogni persona normale, in situazione di pericolo, si troverebbero ad avere paura e a dover gestire ansia e adrenalina.

Ci focalizzeremo su come prevenire ad ogni costo l’aggressione e come reagire all'aggressione fisicamente e mettersi in salvo il prima possibile se la prevenzione non è stata sufficiente; tutto questo attraverso metodologie ed esercitazioni specifiche pensate appositamente per le donne.

Da quando è nato Donna Sicura ha formato con successo:

  • Adolescenti
  • Ragazzi dai 18 ai 25 anni
  • Donne dai 30 ai 60 anni
  • Sportive
  • Sedentarie
  • Casalinghe
  • Libere professioniste
  • Impiegate

A chi si rivolge Donna Sicura?

Il corso Donna Sicura si rivolge a tutte quelle donne o ragazze che:

  • Hanno paura
  • Non si sentono sicure
  • Temono per la propria incolumità
  • Temono per l’incolumità dei propri figli
  • Hanno già frequentato un corso di difesa personale o di arti marziali ma li hanno reputati inefficaci
  • Temono di essere picchiate
  • Temono di essere violentate
  • Hanno già subito violenze
  • Lavorano in posti a rischio (ospedali, turni di notte, chiusure locali)
  • Lavorano fuori città e tornano a casa la sera da sole
  • Vogliono avere più sicurezza in se stesse

ATTENZIONE: ecco per chi non è adatto Donna Sicura!

Se ti ritrovi in una delle seguenti categorie significa che questo corso non è adatto a te, quindi ti prego di non iscriverti perché sarebbe solo una perdita di tempo per entrambi:

  • Se pensi che sia un ciarlatano
  • Se non sei disposta a metterti in gioco, ad uscire dalla tua zona di comfort
  • Se non sei disposta ad impegnarti a fondo
  • Se hai già seguito corsi di difesa personale o pratichi (o hai praticato) arti marziali o sport da combattimento e pensi di saperne più di me sull’argomento e vuoi venire solo per disturbare e provocare
  • Se cerchi un’attività per impegnare il weekend

Bene, adesso parliamo di contenuti! Stai per scoprire com’è organizzato il corso Donna Sicura

Il metodo Donna Sicura segue un percorso logico diviso in 4 fasi che ti permetterà di avere una mentalità difensiva a 360°.

  • 1

    Prevenzione

    In questa fase imparerai a prevenire possibili pericoli attraverso un atteggiamento corretto e vigile. È forse la fase più importante di tutto il processo di apprendimento in quanto, attraverso un corretto atteggiamento preventivo, è possibile evitare la stragrande maggioranza delle aggressioni.
    Nella prima fase scoprirai le dinamiche che stanno dietro alle aggressioni e come riconoscerle, le 4 tipologie di aggressore che potresti trovarti a fronteggiare, gli stratagemmi usati dagli aggressori per farti abbassare la guardia e le strategie per non finire nella "tela del ragno"

  • 2

    Difesa Verbale

    Nella seconda fase imparerai a gestire il dialogo con l’aggressore. Attraverso il corretto utilizzo della voce ed il corretto atteggiamento corporeo sarai in grado di importi e di rifiutare il ruolo di vittima.

  • 3

    Difesa Fisica (in piedi, a terra)

    La difesa personale non è il dominio della tecnica, ma è, sostanzialmente, una questione di corretto atteggiamento mentale, istintività e desiderio, volontà di reagire. Senza questi ingredienti potresti anche essere un mostro nelle arti marziali, ma non sarai mai in grado di difenderti dalle varie situazioni che ti si potranno presentare; la tecnica, qui è secondaria.
    Per questa ragione, nella 3° fase ho deciso di mettere soluzioni difensive semplicissime, basilari, alla portata di tutte e che tutte possano fare.
    Per fare questo lavorerai molto di più sull’istintività, sulla volontà di reagire, sull’imparare a gestire l’adrenalina e lo stress piuttosto che sull’imparare a 1000 tecniche diverse.
    Al tempo stesso abbiamo anche tenuto conto del fatto che se dovessi essere aggredita ti potrai trovare in varie situazioni: in spazi ampi (parcheggi) o stretti (ascensori, vicoli, bagni pubblici), in pedi o seduta (panchina o macchina) o anche a terra dove si apre nuovo scenario: quello della violenza sessuale.

  • 4

    Studio base dell’utilizzo dello spray al peperoncino

    Nella 4° fase viene considerato quello che è l’utilizzo base dello spray al peperoncino così da permetterti di avere un’ulteriore freccia per il tuo arco.
    Imparerai: le differenze tra i vari tipi di spray al peperoncino, come scegliere lo spray più adatto a te, il corretto modo per usarlo e conservarlo
    Tutto questo verrà allenato con l’uso di spray inerti da allenamento così da prendere realmente confidenza con lo strumento.

La chiave di volta: le simulazioni e l'angelo

Come ti dicevo prima, senza un corretto approccio mentale e senza la capacità di gestire l’adrenalina e la paura l’aspetto tecnico è del tutto irrilevante se non superfluo.

Per questo ho deciso d’inserire, durante l’intero corso, degli esercizi di simulazione.

Con simulazione intendiamo degli esercizi sotto stress indotto, a difficoltà crescente, che ti permetteranno di prendere confidenza con la tensione, lo scarico di adrenalina, la paura e lo stress.

Questa è la vera e propria chiave di volta del nostro metodo in quanto, le simulazioni ti consentono di prendere sempre più sicurezza e fiducia nelle tue capacità e d’imparare a cavartela in ogni situazione, anche imprevista.

Per far sì che questo processo sia formativo e non traumatico, oltre a proporre gli esercizi a difficoltà crescente, iniziando quindi da quelli più semplici e facilmente gestibili, nel corso si ha sempre la figura dell’angelo, un’istruttrice donna che ha la funzione di aiutarti, darti supporto tecnico e psicologico e suggeriti cosa fare nei momenti di stress. È una figura basilare per dare la giusta fiducia e tranquillità alle allieve.

Oltre a questo seguendo il corso riceverai ben 5 BONUS:

  • Il manuale del Metodo Donna Sicura

    Ho scritto questo libro apposta per le corsiste.

    Questo manuale non solo ti permetterà di ripassare ogni singolo concetto teorico che hai imparato al corso, ma anche di approfondire la teoria della difesa personale e della prevenzione. Così facendo non lascerai davvero niente al caso e potrai verificare o ripassare tutte le cose che studierai al corso in ogni momento o ogni volta che ne sentirai la necessità.

    Questo manuale è frutto di una lunga ricerca su testi soprattutto inglesi ed è attualmente uno dei pochi libri che puoi trovare in giro che tratta dell’argomento in Italiano.

  • Video Tecnici

    Avrai la possibilità di ripassare le soluzioni tecniche ogni volta che vorrai grazie ad una serie di video tecnici fatti apposta per le corsiste che ti permetteranno di rivedere non solo le tecniche, ma ogni singolo dettaglio di queste.

    Ciò ti permetterà di ripassare prima della lezione successiva del corso o ogni volta che ne senti la necessità.

  • Coffe Break

    Ogni partecipante al corso è coccolata!

    Il tuo unico pensiero durante i giorni del corso sarà allenarti! Al resto penseremo tutto noi. Durante il corso troverai sia qualche snack per tenerti su che il necessario per reidratarti così da poter dare sempre il massimo

  • Iscrizione al Dojo Shin Sui

    Partecipando al corso verrai iscritta anche alla nostra società sportiva. 

    Questo ti permetterà, una volta terminato il corso, di partecipare ai corsi del Dojo.

    Potrai approfondire le tecniche di difesa personale con Urban Budo, il nostro metodo di difesa personale generale che segue le stesse linee guida del corso specifico per donne, rimetterti in forma con il nostro corso di allenamento funzionale o per il dimagrimento o avvicinarti alle arti marziali tradizionali con il karate, disciplina non solo fisica ma anche meditativa. 

  • Lezioni di ripasso e approfondimento

    Sarai invitata a partecipare alle esclusive lezioni di ripasso e approfondimento riservate esclusivamente alle ragazze che hanno frequentato il corso.

    Queste lezioni servono per ripassare quello che si è fatto durante il corso e per aggiornare e migliorare il tuo bagaglio tecnico.  

In quanto tempo posso ottenere questi risultati?

Puoi ottenere tutti questi risultati e benefici in soli 1 weekend di allenamento intensivo!

Ti sembra impossibile? Beh, sappi che non lo è.

Ogni soluzione tecnica è stata testata e provata così come ogni soluzione didattica e da quando faccio questo genere di corsi tutte e ragazze sono riusciete a imprare quello che ti ho detto in 1 weekend.

Vuoi sapere qual’è il trucco? Il segreto? Beh ormai l’avrai capito: una didattica ben organizzata e strutturata ed un’estrema semplicità!

Oltre a questo devi sapere che il metodo Donna Sicura segue un rigido protocollo qualitativo che:

  • Ti garantisce totale privacy tenendo la palestra chiusa al pubblico durante lo svolgimento del corso ed evitando di fare foto e video alle corsiste. (È successo in rari casi che alcune corsiste avessero avuto piacere di farci da testimonial ma è stata una loro libera scelta);
  • Ti garantisce di lavorare sempre con un istruttore o un assistente istruttore in modo da poter apprendere correttamente le varie soluzioni difensive e da abituarsi da subito a lavorare con uomini generalmente più grandi, pesanti e forti delle corsiste;
  • Ti garantisce il corretto rapporto tra istruttori e numero d’iscritte tenendo il corso a numero chiuso;
  • Ti garantisce l’utilizzo di materiale specifico volto a permettere alle iscritte di sviluppare il loro massimo potenziale

Il regalo di Patrizia, Ingrid, Nadide ed Elisa

Nel 2016 abbiamo fatto una versione beta del corso per tesare la nuova metodologia di lavoro. Al termine del corso 4 ragazze sono state così soddisfatte che ci hanno chiesto di lasciarci una testimonianza

Bene, è tutto molto interessante Eugenio, ma quanto costa il corso?

Ti prego di non considerare un corso come questo un costo, ma un investimento.

Infatti prima di tutto dovresti chiederti: Quanto vale la tua sicurezza?

Quanto vale la tua tranquillità e la tua serenità? Quanto vale essere in grado di reagire ad un aggressione, proteggere te stessa, evitare di subire traumi fisici o psicologici?

Perché in realtà è di questo che stiamo parlando.

Considera poi che il corso Donna Sicura Comprende

  • 1 weekend di corso per un totale di circa 12 ore di allenamento con un equipe di istruttori a tua disposizione (valore: 400,00 €) ;
  • Materiale formativo come ricariche di spray inerte per simulazioni con lo spray al peperoncino (valore: 50,00 €) ;
  • Bonus 1: Manuale del Metodo Donna Sicura (valore: 25,00 €) ;
  • Bonus 2: Video didattico delle soluzioni difensive insegnate al corso (valore: 60,00 €)
  • Bonus 3: Coffee Break
  • Bonus 4: Tesseramento al Dojo Shin Sui comprensivo di Assicurazione ed iscrizione all’ente di promozione sportiva (valore: 120,00 €)
  • Bonus 6: Invito alle lezioni riservate di ripasso e approfondimento

Per un valore totale di:

700,00 €

Ora, dato che proteggersi è un diritto di tutti e che un corso del genere sarebbe alla portata di veramente poche persone abbiamo deciso richiedere una quota di partecipazione di:

150 €

Ora dato che c'è solo più un posto disponibile abbiamo deciso di darti la possibilità di partecipare al corso di gennaio ad un costo speciale!

 

150€ => 89€

Scrivici e prenota il tuo posto

La promozione scade tra:

Scopri l'esperienza di chi ha già frequentato il corso

"Bellissimo, coinvolgente e assolutamente utile. Gli istruttori sono attenti alle nostre esigenze e preparati in materia. Gli esercizi sotto stress sono utilissimi e le soluzioni difensive valide. In poco tempo ho avuto delle nozioni in più da poter applicare in caso di pericolo"

Sabina Ferraris

"Le tecniche sono molto semplici e fattibili da tutte e gli istruttori sono stati molto disponibili. Mi è piaciuta molto la simulazione perché si è avvicinata parecchio alla realtà. Ora mi sento più sicura, se si dovesse presentare una situazione del genere. Ho trovato il metodo anti stupro molto utile, pensavo fosse complicato e invece è semplice. Mi sono iscritta a questo corso per avere più sicurezza in situazioni che non conosco e ora mi sento più sicura di me stessa. Credo che le simulazioni siano la parte più utile."

Safee

"Ho imparato a gestire l’ansia e la paura, a non arretrare e se devo difendermi a mettercela tutta! Ora sono più attenta a chi mi circonda e so cosa potrebbe succedermi…ma anche che ho qualche possibilità di uscirne. Mi sono iscritta al corso per curiosità, non immaginavo fosse così realistico. Ho guadagnato maggior fiducia in me stessa, attenzione a quello che mi circonda e so che ora posso farcela perché il corso, gli istruttori, il dojo mi hanno fatto sentire come mai mi ero sentita prima. Gli istruttori sono generosi, danno senza limiti e le simulazioni sono certamente determinanti. Ora ho maggior consapevolezza e sicurezza in me stessa, meno paura e più attenzione. È un corso psicologicamente e fisicamente duro, ma si è guidate e seguite da professionisti seri e preparatissimi…ci hanno rese più forti, coscienti della forza che abbiamo dentro di noi."

Elisa Zavannone

"Mi sono iscritta al corso perché credo sia molto importante avere un minimo di preparazione in caso di un’aggressione. Credo che gli esercizi sotto stress siano molto validi perché in caso di una vera aggressione lo stress ci sarebbe e quindi è un bene provarli anche qui. Credo che la parte a terra sia la più importante. Nel complesso il corso è molto utile, realistico, ti dà una buona preparazione in pochissimo tempo e poi è molto bello!"

Carlotta Stella

"Già dalla prima lezione sono state date nozioni importantissime. Le soluzioni tecniche sono semplici ed istintive e gli istruttori empatici. Mettono a proprio agio, sono professionali, seri, ironici al punto giusto e esaustivi e chiari nelle spiegazioni. Gli esercizi sono impegnativi ma funzionali. Il corso mi ha dato più consapevolezza ed un maggior grado di attenzione quando sono in giro. Ho deciso d’iscrivermi al corso perché sono una mamma single e voglio proteggere i miei bambini e me stessa. A livello psicologico mi ha reso più consapevole dei pericoli che ho sempre sottovalutato. La parte teorica è interessante ed importante e credo che le simulazioni siano la parte più importante del corso. Ho trovato tanto forza dentro di me…questo non è il solito corso dove ti insegnano leve, ma ti prepara a livello psicologico"

Patrizia Di Donna

"Penso che questo corso dovrebbe essere obbligatorio anche nelle scuole! Le soluzioni tecniche sono semplici ed il lavoro degli istruttori è ottimo. Mi sono iscritta al corso per potermi sentire più sicura quando esco. Questo corso mi ha insegnato che anche sotto stress posso uscirne e mi posso salvare. La parte teorica è molto utile ma le simulazioni sono la cosa più importante. Il corso mi ha dato insegnato la volontà di rimanere in piedi e la consapevolezza che ce la posso fare. È stata un’esperienza sensazionale e bellissima."

Ingrid Capelli
Scrivici e prenota il tuo posto

© Dojo Shin Sui – Donna Sicura