L’equilibrio del dare e dell’avere nel karate

“Do Ut Des”.

Questa antica locuzione latina, che significa “do affinché tu dia”, rappresenta perfettamente il concetto di reciprocità che è vitale nel karate e nella vita. In un mondo che sembra sempre più incline a prendere senza dare, voglio sottolineare quanto sia importante mantenere un equilibrio.

L’equilibrio nel dojo

Nel contesto del dojo, questo principio si manifesta nel rapporto tra l’insegnante e l’allievo. Quando insegno, non sto solo trasmettendo conoscenze o tecniche; sto anche investendo energia personale e passione. Se da parte tua non c’è un impegno equivalente, un’energia simile che ritorna verso di me, il rapporto diventa sbilanciato. Un insegnante si può esaurire se continua a dare senza ricevere un adeguato ritorno, sia esso in forma di impegno, rispetto o riconoscimento del lavoro svolto.

Cosa significa dare in un allenamento?

Dare durante un allenamento non significa solo essere fisicamente presenti. Significa impegnarsi a fondo, mostrare passione, prestare attenzione e, soprattutto, rispondere con la stessa energia che ricevi. Questo non solo aiuta a mantenere l’equilibrio energetico tra noi, ma ti prepara anche a ottenere il massimo dal tuo allenamento.

L’importanza dell’atteggiamento giusto

Come sempre dice il maestro Miyagi, tutto nella vita ha il suo equilibrio, e questo vale anche per il nostro atteggiamento durante l’allenamento. Un atteggiamento proattivo e ricettivo può fare la differenza tra un allenamento che ti lascia esausto e insoddisfatto e uno che ti carica di energie, soddisfatto del duro lavoro svolto.

Ti va di sentirci?
Ogni giorno pubblico un micro podcast sul mio canale Telegram. Condivido qualche chicca sul karate, ti racconto qualcosa della mia vita da insegnante, rispondo alle domande degli iscritti al canale o semplicemente condivido qualche mio volo pindarico.
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sul link qui sotto:

👉 ISCRIVITI AL MIO CANALE TELEGRAM

Puoi ascoltare il podcast anche su:

Eugenio

Dal 2009 Eugenio Credidio contrabbanda karate autentico ad Alessandria e nel web e insegna a riconoscere, prevenire e combattere la violenza. Oltre al sui dojo di Alessandria gestisce il canale YouTube di karate tradizionale più seguito d'Italia. Ha ideato il metodo di autodifesa Urban Budo che è stato riconosciuto dal CONI nel 2019. Nel 2013 ha pubblicato assieme al Maestro Balzarro, "On the road" per la OM edizioni e, nel 2020, "Passeggiando per la Via - Storia, riti e gesti del karate".

I Pirati del Karate

Ogni settimana scrivo una mail riservata ai Pirati del Karate.

I karateka liberi della nostro Repubblica Indipendente.

Sono karateka liberi che praticano per la gioia di praticare, che si oppongono allo strapotere delle Federazioni e che vogliono salvare il Karate.

Scrivo loro approfondimenti, spunti, riflessioni, suggerisco libri e condivido strategie per l’allenamento.

Vuoi essere uno di noi?

Altri articoli che ti potrebbero piacere:

Il karate del futuro

Il karate del futuro

Come deve essere il karate del futuro? È possibile strutturare un karate moderno, che parli alle persone di oggi, che aiuti le nuove generazioni a...

Cos’è il Do?

Cos’è il Do?

Qualche tempo fa, leggendo, ho scoperto che 'Tao' significa via in cinese, e in giapponese si traduce come 'Do'. Questa rivelazione ha scatenato una...