Se non mi alleno sono una brutta persona?

Powered by RedCircle

“In questo periodo sono un sacco demotivata e non ho fatto lezioni per due settimane. Mi manca ovviamente, ma sono veramente demotivata”.

Ti è mai capitato di sentirti come Irene? A me sì, spessissimo, e la cosa peggiore di quando stai così è che ti senti in colpa. Inizi a farti schiacciare dai “dovrei” e dagli “avrei potuto”.

Vuoi allenarti, ma non ci riesci. E non perché non ne hai voglia, ma perché non ne hai materialmente il tempo. Studio, lavoro, famiglia. Alle volte ci sono dei periodi in cui, per quanto tu cerchi di allenarti non ci riesci proprio.

E questa cosa ti fa stare male. Quasi come se stessi tradendo la tua arte.

Voglio dirti quello che ho detto a Irene: non sei una brutta persona se per un periodo non riesci ad allenarti. Soprattutto se continui a pensarci, perché significa che il tuo cuore è sempre rivolto all’arte.

È un po’ come se stessi vivendo una relazione a distanza. Il fatto di non vedere quella persona per un po’ non significa che tu non la ami. Anzi, a volte la lontananza aumenta la passione e la gioia della pratica.

Però in questi momenti un paio di consigli e un paio di strategie possono tornare utili , quantomeno per riprendere a praticare, e quindi ho deciso di dedicare questo podcast proprio a Irene e al suo problema che, scommetto, almeno una volta nella vita è stato anche il tuo.

Ps: nel podcast c’è un ospite a sorpresa!

Ti va di sentirci?
Ogni giorno pubblico un micro podcast sul mio canale Telegram. Condivido qualche chicca sul karate, ti racconto qualcosa della mia vita da insegnante, rispondo alle domande degli iscritti al canale o semplicemente condivido qualche mio volo pindarico.
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sul link qui sotto:

👉 ISCRIVITI AL MIO CANALE TELEGRAM

Puoi ascoltare il podcast anche su:

Eugenio

Dal 2009 Eugenio Credidio contrabbanda karate autentico ad Alessandria e nel web e insegna a riconoscere, prevenire e combattere la violenza. Oltre al sui dojo di Alessandria gestisce il canale YouTube di karate tradizionale più seguito d'Italia. Ha ideato il metodo di autodifesa Urban Budo che è stato riconosciuto dal CONI nel 2019. Nel 2013 ha pubblicato assieme al Maestro Balzarro, "On the road" per la OM edizioni e, nel 2020, "Passeggiando per la Via - Storia, riti e gesti del karate".

I Pirati del Karate

Ogni settimana scrivo una mail riservata ai Pirati del Karate.

I karateka liberi della nostro Repubblica Indipendente.

Sono karateka liberi che praticano per la gioia di praticare, che si oppongono allo strapotere delle Federazioni e che vogliono salvare il Karate.

Scrivo loro approfondimenti, spunti, riflessioni, suggerisco libri e condivido strategie per l’allenamento.

Vuoi essere uno di noi?

Altri articoli che ti potrebbero piacere:

Il karate del futuro

Il karate del futuro

Come deve essere il karate del futuro? È possibile strutturare un karate moderno, che parli alle persone di oggi, che aiuti le nuove generazioni a...

Cos’è il Do?

Cos’è il Do?

Qualche tempo fa, leggendo, ho scoperto che 'Tao' significa via in cinese, e in giapponese si traduce come 'Do'. Questa rivelazione ha scatenato una...