Compila il Modulo per richiedere la tua settimana di allenamento GRATUITA

Compila il modulo qui sotto e ricontatteremo al più presto

Close

"Il Primo Corso Di Arti Marziali Per Ragazzi Che Aiuta Bambini E Genitori A Prevenire E Affrontare Il Difficile Tema Del Bullismo"

Prova ora gratuitamente e ottieni una riduzione del 50% sul primo mese di corso! Ma affrettati abbiamo solo 10 posti disponibili!

Grazie a Stop Bullying Academy tuo figlio potrà:

Aumentare autostima e fiducia in se stesso

Step 1

Scoprire come individuare un possibile bullo prima che diventi un pericolo   

Step 1

Scoprire le migliori strategie per reagire verbalmente ad un bullo

Step 1

Scoprire come chiedere aiuto in modo efficace

Step 4

Scoprire come contenere fisicamente un bullo

Step 4

Scoprire come reagire fisicamente ad un'aggressione

Step 4

Sei sicuro di sapere davvero cos'è il bullismo?

Guarda il video (tratto dal seminario sul Bullismo, organizzato in collaborazione con il Dott. Ivan Ornato) e scoprilo!

Ci sono 2 cose che fanno i genitori per aiutare concretamente i propri figli a prevenire e/o reagire al bullismo...e sono entrambe sbagliate!

La maggior parte dei genitori che vogliono aiutare i propri figli a prevenire o ad uscire dal problema del bullismo fanno due cose: li iscrivono a corsi di arti marziali oppure a corsi di anti bullismo, ma, in entrambi questi casi, la scelta è sbagliata, ecco perché

Corsi di arti marziali

Step 1

Le arti marziali forniscono un ottimo impianto tecnico, insegnano valori, disciplina, rispetto, aumentano l’autostima ed erano un ottimo aiuto contro il bullismo…fino a qualche anno fa.

Ma il fenomeno del bullismo ormai è cambiato, mutato, con il passare degli anni è diventato più crudele e violento e non si limita più solo alle vessazioni scolastiche, ma anche concerne anche il cyberbullismo, la violenza verbale, la violenza di gruppo e quella psicologica e, purtroppo, le arti marziali non sanno dare una risposta a questi problemi.

Inoltre richiedono tanto tempo per essere apprese, non considerano l’aspetto verbale e quello del dialogo, non insegnano a leggere il linguaggio corporeo dell’aggressore, non considerano il luogo in cui un’aggressione può nascere, ecc.

Quindi, a parer mio, hanno delle lacune sotto alcuni punti di vista e, se il bambino ha già problemi con il bullismo, non gli forniscono delle soluzioni rapidamente applicabili.

È per questo che io organizzo delle lezioni a parte, proprio sul bullismo, con i miei piccoli allievi di karate.

Perché, quando si parla di bullismo, bisognerà avere o la possibilità di analizzare questo tema durante lezioni specifiche (e nel modo corretto) o la possibilità di far seguire un corso specifico di anti-bullismo.

Corsi anti bullismo

Step 1

Attenzione: da quando il bullismo fa paura stanno spuntando come funghi corsi di anti-bullismo.

Prima di iscrivere tuo figlio a uno di questi corsi ti consiglio di informarti bene su cosa si insegna veramente.

Per la mia esperienza, nella maggior parte dei casi, questi corsi sono corsi di arti marziali, sport da combattimento, karv maga o difesa personale mascherati da corsi anti-bullismo!

In questo tipo di corsi possono accadere due cose:

  1. - Si insegnano ai bambini le tecniche, i colpi, le parate, ma manca totalmente tutto l’aspetto di dialogo, lettura del comportamento del bullo, prevenzione, ecc.
  2. - Si cerca di trasformare i bambini in piccoli Rambo (ho visto far fare ai bambini i disarmi da coltello) alimentando molto la loro aggressività.

    Un corso di anti bullismo che si rispetti dovrebbe:

    Come faccio a sapere queste cose? Semplice: perché ho vissuto il bullismo sulla mia pelle!

    Alle elementari ho avuto a che fare con 4 bambini che mi tormentavano. In prima media ho dovuto affrontare un bulletto che ogni giorno cercava di mettermi le mani addosso e le derisioni continue di alcune mie compagne di classe per via del mio peso.

    Le stesse compagne hanno frequentato il liceo assieme a me e, nonostante, il mio aspetto ormai fosse decisamente cambiato, sono riuscite a farmi etichettare come lo “sfigato” per tutti e 5 i miei anni di liceo; quindi, a mio malgrado, posso ritenermi un esperto.

    Fu il bullismo a spingermi a iscrivermi a karate da bambino, e fu la paura della violenza che ho sempre avuto (e che ho tutt'ora) che mi ha spinto ad approfondire, negli ultimi 25 anni,  il più possibile l'argomento "violenza", andando a sviscerarlo in ogni suo aspetto (non solo quello tecnico ma anche quello teorico e psicologico). 

    Il bullismo lascia dei solchi profondissimi nell’anima di chi lo subisce.

    Una vittima di bullismo si sente piccola, sopraffatta, indifesa, insicura, isolata, incompresa, spesso sola e soprattutto sbagliata; e questo si ripercuote su tutta la sua vita.

    Ecco perché ho deciso di dar vita al progetto "Stop Bullying Academy": per offrire la mia esperienza ai bambini, ai ragazzi e ai genitori che vogliono prevenire o che si trovano costretti ad affrontare questa difficile situazione.


    Sarah Johnson

    Proprio perché so cosa voglia dire essere vittima di bullismo e data la sempre maggiore preoccupazione dei genitori nei confronti di questo argomento che, spesso, li coglie totalmente impreparati, ho deciso di cercare di dare il mio contributo a tutte quelle famiglie che sentono la necessità di prevenire e affrontare questo problema.

    Basandomi sulla mia esperienza personale e su oltre 25 anni di esperienza nelle arti marziali e nella difesa personale, oltre che a parecchi anni di studio (e un paio di sperimentazione), ho deciso di dare il via al progetto “Stop Bullyng Academy”: il primo corso di arti marziali ideato appositamente per aiutare bambini e genitori a prevenire e affrontare il difficile tema del bullismo.

    Grazie a questo corso tuo figlio potrà:

    Può sembrare contraddittorio con quello che ho scritto prima, ma dopo vari esperimenti e prove ho deciso di strutturare questo corso esattamente come un’arte marziale moderna. Questo per due ragioni.

    LA PRIMA: è che una struttura come quella delle arti marziali rende l’insegnamento più semplice ed organico e facilita il passaggio dell’autodisciplina, del rispetto, delle regole e del rispetto per il compagno e della gratitudine verso il compagno di allenamento.

    LA SECONDA: il fatto di avere una divisa, le cinture e alcuni rituali come il saluto permette ai ragazzi di “vivere” il mito del guerriero e li aiuta a prendere fiducia in quello che fanno e nelle loro capacità.

    Al contrario delle arti marziali “classiche”, però, spiegherò ai bambini e ai ragazzi tutto ciò che bisogna sapere per imparare a proteggere se stessi e gli altri (come gli amici, o le altre vittime di bullismo) partendo dalla prevenzione e dalla gestione del dialogo.

    Il percorso è stato strutturato a misura di bambino e si basa sui seguenti punti:

    Far prendere confidenza con il contatto fisico in modo divertente

    Laoret portti semper lectus vestib lacusa intege vulput platea.

    Scoprire la propria forza ed il proprio potenziale

    Lacusa intege semper platea laoret portti vestib lectus vulput.

    Imparare ad affrontare il bullo verbalmente

    Vulput platea portti lectus intege vestib semper lacusa laoret.

    Imparare a reagire fisicamente (nel modo corretto)

    Laoret vulput portti intege lacusa vestib lectus semper platea.

    Per fare questo verranno mischiate tecniche di ju jitsu tradizionale, karate e tecniche di autodifesa.

    Parte degli esercizi si baseranno sul metodo GBA (Game based approach), una forma di approccio olistico ideato per lo sviluppo delle abilità motorie nei bambini.

    Al contrario del metodo “tradizionale” il GBA permette di lavorare su tutti e i 4 fattori della performance ovvero:

    PSICOLOGICO

    Laoret portti semper lectus vestib lacusa intege vulput platea.

    FISICO

    Lacusa intege semper platea laoret portti vestib lectus vulput.

    TATTICO

    Vulput platea portti lectus intege vestib semper lacusa laoret.

    TECNICO

    Laoret vulput portti intege lacusa vestib lectus semper platea.

    Questo metodo permette l’apprendimento ottimale, il divertimento ed il coinvolgimento del bambino e, inoltre, stimola l’apprendimento implicito e promuove l’abilità di “problem solving” al contrario dei metodi tradizionali che sviluppano solo le capacità sportive specifiche.

    Oltre a questo i bambini faranno giochi ed esercizi di simulazione tra di loro e direttamente con me dove gli spiegherò le strategie migliori per reagire e gestire il bullo e grazie ai quali scopriranno quanto sono tosti!

    Sei pronto dare a tuo figlio tutti gli strumenti per diventare un ragazzo forte e sicuro di se? 

    Richiedi ORA, SENZA ALCUN RISCHIO, la settimana gratuita per tuo figlio e, se dopo la prova, vorrà iscriversi al corso, riceverai uno sconto del 50% sul primo mese

    ATTENZIONE! decidi in fretta: abbiamo solo 10 posti disponibili

    Corso anti bullismo Alessandria

    Preferisci chiamarci o venirci a trovare?