A che età un bambino può iniziare karate?

GENITORE: “Mio figlio ha 4 anni, può iniziare a fare karate?”

IO: “Mi dispiace ma no, l’età minima per il corso di karate è 7 anni”

GENITORE: “Ma nelle altre palestre li prendono anche a 3 o 4. Ho visto una palestra in cui li prendono addirittura a 2 anni.”

IO: “Lo sono e sono, di fatto, delle piccole truffe autorizzate. E adesso le spiego perché.

Il karate è una disciplina complessa che richiede coordinazione fine, equilibrio, senso del ritmo, attenzione e tante, tante, tante ripetizioni. Un bambino di 4 o 5 anni, tranne in rarissimi casi, non ha ancora sviluppate queste capacità.

Inserirlo in un corso di karate lo farebbe annoiare a morte oltre a rischiare di minare la fiducia che ha in se stesso perché vedrà i suoi compagni fare cose che lui non riuscirà a fare.

Tra i 3 e i 7 anni i bambini hanno bisogno di muoversi tanto per sviluppare gli schemi motori di base e questo lo riescono a fare tramite il gioco. Dai 7 anni il bambino è sufficiente formato per iniziare un percorso sportivo vero e proprio.

Solitamente chi prendere bambini così piccoli li fa semplicemente giocare mettendogli un gi (il kimono, tanto per intenderci) addosso e se li tiene buoni in palestra fino a quando non avranno l’età per iniziare a imparare davvero.

Ora, di per sé potrebbe anche avere un senso, se il gioco fosse improntato allo sviluppo delle capacità motorie di base, ma le cose non stanno così. 

La dimostrazione è data da tutti quei bambini di 7 anni che mi sono arrivati al dojo dopo 1 o 2 anni di judo, kung fu o pugilato e che non erano in grado di correre bene, saltare o fare le capriole ne, tantomeno, di tirare dei pugni o dei calci.

Questa, a parer mio, è una piccola truffa perché il genitore paga perché venga insegnato al bambino qualcosa che non gli si insegna e il bambino pensa di andare a fare qualcosa che non fa.

E allora è più onesto dire: nel corso di karate ragazzi io prendo bambini dai 7 anni. 

Per i bambini più piccoli c’p il corso di propedeutica al karate, dove i bambini giocano, si divertono e imparano tramite il gioco i primi rudimenti del karate.

Almeno, io faccio così.”

GENITORE: “Capisco. Effettivamente è meglio aspettare che sia più grande. Allora possiamo venire a provare il corso di propedeutica?”

IO: “Certo, siete i benvenuti”

Ti va di sentirci?
Ogni giorno pubblico un micro podcast sul mio canale Telegram. Condivido qualche chicca sul karate, ti racconto qualcosa della mia vita da insegnante, rispondo alle domande degli iscritti al canale o semplicemente condivido qualche mio volo pindarico.
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sul link qui sotto:

👉 ISCRIVITI AL MIO CANALE TELEGRAM

Puoi ascoltare il podcast anche su:

Eugenio

Dal 2009 Eugenio Credidio contrabbanda, nel suo dojo e attraverso il web, karate puro e autentico, raffinato da anni di pratica. Insomma una vera rarità per intenditori e appassionati. Oltre al piccolo dojo di Alessandria gestisce uno dei canali YouTube sul karate più seguiti in Italia. Nel 2013 ha pubblicato, assieme al Maestro Balzarro, "On the road" per la OM edizioni e nel 2020 Passeggiando per la Via - Storia, riti e gesti del karate".

Altri articoli che ti potrebbero piacere

Karate: inclusivo dal 1929

Karate: inclusivo dal 1929

Il karate è inclusivo dal 1929. Ok, forse anche da prima, ma dato che la nascita del karate che conosciamo oggi si fissa al 1929 teniamo buono quest’anno. Perché il bello del karate è che non importa che tu sia uomo, donna, alto, basso, magro, grasso, scuro o chiaro....

Cosa ne penso dell’agonismo nel karate?

Cosa ne penso dell’agonismo nel karate?

Mettiamo le cose in chiaro: io non sono contro le gare o l’agonismo in generale. Sono contro un certo approccio all’agonismo e alle gare e non mi piace come l’agonismo sta trasformando il karate. Detto questo credo che le gare possano avere un’importantissimo valore...

Il karate non educa i bambini

Il karate non educa i bambini

GENITORE: “Voglio che mio faglio faccia karate perché così impara l’educazione”. Fermi tutti. Non funziona così. L’educazione è una di quelle cose che non può essere demandata e che è responsabilità dei genitori. Certo, il karate aiuta, aiuta moltissimo. Insegna il...

Lo sapevi?

Sto per far partire due nuovi progetti che si chiameranno Karate Anthology e Karate Club.

Se vuoi essere informato iscriviti alla lista di attesa compilando questo modulo e clicca sul bottone verde.

Grande! Ti ho appena inviato una mail, vai a controllare