Posso fare karate 1 volta alla settimana?

È possibile praticare karate una volta alla settimana con profitto? La risposta è secca come un tsuki ben assestato: no!

Il karate è un’arte marziale che richiede impegno, dedizione e soprattutto regolarità. Non parliamo di un’attività da sbrigare alla leggera, ma di un percorso di apprendimento che si nutre di pratiche costanti.

Il karate sviluppa capacità complesse come coordinazione, agilità, velocità e timeing. Elementi che non germogliano attraverso un singolo incontro settimanale.

Nella mia esperienza di allenatore e praticante, ho visto troppi genitori e allievi considerare il karate un “riempitempo”, una disciplina meno impegnativa rispetto ad altre.

Sbagliato. Il karate è uno sport complesso e completo al pari della danza e della ginnastica artistica, che non può essere praticato come in modo superficiale se si vogliono ottenere risultati.

Inoltre c’è un programma tecnico da seguire

Progressi e passaggi di grado non vengono regalati; sono il frutto di una costante dedizione.

Il karate è più di una semplice attività fisica; è una filosofia, uno stile di vita che permea ogni azione, ogni respiro. Karate-dō infatti significa “la via delle mani vuote”, la ricerca di un equilibrio tra mente, corpo e spirito. È una pratica che, se vissuta nella sua interezza, non solo migliora le tue capacità fisiche, ma ha il potenziale di arricchire ogni aspetto della tua vita, apportando benessere e disciplina.

Ecco perché, se vuoi davvero apprezzare la bellezza e la complessità di questa antica arte, devi dedicarle il tempo che merita.

Detto ciò, capisco che la vita possa essere frenetica e che trovare il tempo per praticare possa essere impegnativo.

La chiave? Organizzarsi. Se i numerosi impegni ti permettono di frequentare il dojo solo una volta a settimana, cerca di compensare con un allenamento autonomo a casa.

Molti dei miei allievi dell’accademia online fanno proprio così, combinando le lezioni dal vivo con esercizi da svolgere autonomamente, ricevendo poi correzioni personalizzate tramite video analisi.

E se per te l’idea di iniziare un cammino nel karate è più che un semplice sfizio, se senti il richiamo del dojo nel cuore, ti invito a venire a trovarci al Dojo oppure a provare l’accademia online

Ti va di sentirci?
Ogni giorno pubblico un micro podcast sul mio canale Telegram. Condivido qualche chicca sul karate, ti racconto qualcosa della mia vita da insegnante, rispondo alle domande degli iscritti al canale o semplicemente condivido qualche mio volo pindarico.
Per iscriverti devi semplicemente cliccare sul link qui sotto:

👉 ISCRIVITI AL MIO CANALE TELEGRAM

Puoi ascoltare il podcast anche su:

Eugenio

Dal 2009 Eugenio Credidio contrabbanda karate autentico ad Alessandria e nel web e insegna a riconoscere, prevenire e combattere la violenza. Oltre al sui dojo di Alessandria gestisce il canale YouTube di karate tradizionale più seguito d'Italia. Ha ideato il metodo di autodifesa Urban Budo che è stato riconosciuto dal CONI nel 2019. Nel 2013 ha pubblicato assieme al Maestro Balzarro, "On the road" per la OM edizioni e, nel 2020, "Passeggiando per la Via - Storia, riti e gesti del karate".

I Pirati del Karate

Ogni settimana scrivo una mail riservata ai Pirati del Karate.

I karateka liberi della nostro Repubblica Indipendente.

Sono karateka liberi che praticano per la gioia di praticare, che si oppongono allo strapotere delle Federazioni e che vogliono salvare il Karate.

Scrivo loro approfondimenti, spunti, riflessioni, suggerisco libri e condivido strategie per l’allenamento.

Vuoi essere uno di noi?

Altri articoli che ti potrebbero piacere:

Il karate del futuro

Il karate del futuro

Come deve essere il karate del futuro? È possibile strutturare un karate moderno, che parli alle persone di oggi, che aiuti le nuove generazioni a...

Cos’è il Do?

Cos’è il Do?

Qualche tempo fa, leggendo, ho scoperto che 'Tao' significa via in cinese, e in giapponese si traduce come 'Do'. Questa rivelazione ha scatenato una...